Ambito

Livello strategico

Il servizio fornisce alle aziende un supporto, a livello strategico, nella definizione degli obiettivi, delle strategie e dei programmi atti al loro raggiungimento nonché nella definizione del modello di gestione dei rischi più adeguato alla realtà aziendale.
Tale servizio si inserisce quindi nei processi di governance ed organizzativi.

Livello operativo

Il servizio rappresenta una integrazione logica del servizio strategico e si colloca nella fase di realizzazione dei programmi stabiliti nella fase strategica realizzando anche le attività di controllo sullo stato di avanzamento dei programmi stabiliti.
Tale servizio si inserisce quindi nella fase propriamente operativa delle attività aziendali.

Finalità

Il servizio è dedicato a tutte le tipologie di aziende inclusi i gruppi multinazionali con le seguenti finalità per i diversi tipi di aziende.

Aziende già strutturate con un servizio di Risk Management Supporto per la realizzazione di specifiche attività strategiche/operative.
Aziende non completamente strutturate con un servizio di Risk Management o del tutto non strutturate Livello strategico
Supporto per la definizione degli obiettivi, delle strategie e dei programmi atti al loro raggiungimento nonché nella definizione del modello di gestione dei rischi più adeguato alla realtà aziendale.
Supporto consulenziale alla struttura aziendale per la realizzazione e controllo dei programmi operativi stabiliti.
Livello operativo
Realizzazione, di concerto con la struttura aziendale, dei programmi operativi connessi al “Piano di gestione dei rischi” adottato dall’azienda.

Supporto consulenziale alla struttura aziendale per la risoluzione di specifiche tematiche inerenti la realizzazione dei “Piani di Gestione dei rischi”.

Modalità Operative

Tale servizio, a carattere principalmente di elevato contenuto professionale, consiste nelle seguenti attività:

Livello strategico

  • Assistenza continuativa nella definizione della strategia di gestione del rischio più efficiente e più efficace rispetto alle politiche generali che l’azienda intende perseguire e loro aggiornamento in conseguenza delle quotidiane variazioni della situazione del rischio di ogni parte dell’azienda;
  • Macro-mappatura dei rischi e suo aggiornamento trimestrale, sulla base delle evoluzioni dei fattori di rischio che a titolo esemplificativo possono essere: il perimetro societario, eventi economico-politici di rilevante impatto, mutamenti nelle coperture assicurative, oscillazioni nella storicità dei sinistri, etc;
  • Organizzazione e partecipazione ad incontro periodici con il management aziendale per analizzare il livello di rischio registrato e definire le metodologie di intervento;
  • Assistenza alla struttura aziendale in materia di gestione dei rischi provvedendo a:
  • Analizzare le problematiche/tematiche di rischio segnalate dalla struttura valutandone l’impatto non solo a livello locale ma anche complessivamente;
  • Definire, concordandoli con il management, le linee guida dei Piani di Rischio Gestionali.
    • Analizzare le problematiche/tematiche di rischio segnalate dalla struttura valutandone l’impatto non solo a livello locale ma anche complessivamente;
    • Definire, concordandoli con il management, le linee guida dei Piani di Rischio Gestionali.

Livello operativo

Tale servizio può essere erogato in differenti modalità operative, fornite singolarmente o congiuntamente, secondo le esigenze specifiche dell’azienda, ognuna caratterizzata dai contenuti specifici di seguito esposti:

  • Attività operative sul rischio:
    • eseguire, in coordinamento con la struttura aziendale, tutte le attività necessarie a realizzare, mantenere e adeguare il “Piano di gestione dei rischi” definito in fase di Macro-Mappatura;
    • essere servizio di riferimento centrale per la ricezione e macro-analisi delle problematiche connesse al rischio che insorgono in azienda, garantendo l’uniforme e omogenea applicazione del “Piano di Gestione dei rischi” e delle relative linee guida adottate dall’azienda;
    • realizzazione ed aggiornamento di un Risk Assessment aziendale con relativa mappatura dei rischi per verificarne la congruenza con il “Piano di gestione dei rischi” approvato.
  • Attività di Controllo
    • verifica sugli scostamenti delle attività svolte rispetto al Piano di gestione dei rischi definito e implementazione di un sistema di reporting sui rischi con aggiornamento costante di una Relazione sul Rischio;
    • aggiornamento costante della mappatura dei rischi rilevati in fase di Mappatura iniziale e della valutazione dei beni effettuata inizialmente al fine di evitare fenomeni sia di eccessiva copertura sia di scopertura;
    • aggiornamento sui nuovi rischi nati in relazione alle evoluzioni del mercato, delle società o delle attività;
    • definizione di uno standard di report di situazione rischi (mappa dei rischi).